A Padova «Different Voices», una mostra di arte e musica

Musica e arte, un binomio indissolubile nella mostra Different voices, che sarà inaugurata venerdì 9 giugno alle ore 18 alla «Cattedrale» ex Macello in via Cornaro 1 a Padova. Arti visive e musica che si intrecciano, si fondono e non è possibile scioglierle: verranno esposte le opere di una ventina di artisti dell’Associazione MoMart. I quadri saranno associati a brani musicali di vario genere: dalla classica al jazz, per arrivare addirittura all’avanguardia.

Fra gli artisti del MoMart saranno ospitati due «guest» d’eccezione come Ettore Greco e Carla Rigato, fiore all’occhiello dell’arte contemporanea a livello internazionale.
La parte musicale sarà coniugata con quella visiva grazie ai Qr Code presenti accanto a ciascuna opera: basterà inquadrarli con il cellulare per poter ascoltare un brano specificatamente scelto per una lettura emotiva dell’opera.
La mostra sarà impreziosita anche da una selezione di oggetti presi dalla Collezione Privata Design Mara&Giuseppe Bertolussi: piccoli oggetti icona che raccontano la storia della musica attraverso il design, coprendo il periodo che va dai 60s agli 80s.
L’apporto della musica non sarebbe stato completo senza degli interventi musicali dal vivo: all’inaugurazione potremo ascoltare i Black Beat, progetto che propone una ricerca sonora e multimediale che spazia dal noise all’ambient senza rinunciare a melodie vagamente pop; il 16 giugno, sempre alle 18, è il turno del Quartetto di Saxofoni Pollini di Padova, composto dai migliori studenti della classe di saxofono del maestro Podda, che si esibirà su un repertorio eterogeneo; mentre il 7 luglio, giorno della chiusura della mostra, si potrà ascoltare il jazz contemporaneo dei Terreni Kappa, gruppo che ha lo scopo di esplorare il concetto di musica strumentale, con un repertorio di composizioni originali che lasciano intravedere anche i gusti cinematografici e letterari dei componenti. 

La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 10 giugno al 7 luglio 2017, dal martedì alla domenica (lunedì chiuso) dalle 15 alle 19. Ingresso libero.
L’immagine di copertina è Untitled di Marco Vecchiato (2016).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *